L'Ecomuseo Planum Aquae vuole promuovere lo sviluppo compatibile e sostenibile del territorio posto fra il Fiume Oglio ed il Fiume Mella della Bassa Pianura Bresciana (comprendente i comuni di Borgo San Giacomo, Orzinuovi, Orzivecchi, Pompiano, Villachiara, Quinzano d’Oglio, Offlaga, Barbariga, Dello, San Paolo, Pontevico, Verolanuova, Verolavecchia, Manerbio, Leno) attraverso il recupero e la valorizzazione dei beni storico-artistici materiali e immateriali, ambientali, paesaggistici e naturali in esso presenti.

L'identità territoriale ha nell'acqua e nei fiumi Oglio e Mella un punto di riferimento forte, consolidato attraverso una storia lunga migliaia di anni, con i fiumi che attraversano il territorio ecomuseale e che hanno dato vita ad importanti attività manifatturiere ed artigianali. Acque piane, acque al piano, acque placide, acqua come ricchezza, come valore di conservazione, di lavoro.

Per gli aspetti ambientali l'elemento caratterizzante il territorio ecomuseale è costituito dalla presenza di Monumenti e Riserve Naturali (Castello di Padernello, Parco Oglio Nord, Parco della Savarona, Parco del Monte Netto), oggetto di studio e ricerche che ne hanno evidenziano l' unicità e l' importanza in ambito nazionale.

Finalità prioritarie dell'Ecomuseo è quello di incentivare e proseguire la ricerca storico scientifica e divulgare gli studi già fatti, per promuovere una maggiore tutela dei luoghi, favorire la creazione di nuove opportunità di lavoro e la crescita culturale delle comunità residenti.